Sentieri

Di seguito sono riportati i sentieri realizzati, gestiti e promossi dal Gruppo GEO in collaborazione con altri gruppi.
Qui troverete le relative informazioni .

 

• GEO A •

DESCRIZIONE Il sentiero Geo A è situato interamente all’interno del Comune di Pontassieve e ne mostra i vari aspetti
storico- paesaggistici. È nato dalla collaborazione tra il comune di Pontassieve e il gruppo escursionistico GEO di Sieci ed è stato inaugurato
ufficialmente il 6 aprile 1997. Lungo il sentiero il paesaggio varia dalle dolci colline toscane, con viti e olivi, fino all’aspra e selvaggia Valle del Torrente Argomenna. Notevoli sono le testimonianze storiche: dal castello di Torre a Decima, alle rovine di Castelli più antichi (Monte di Croce), ai vecchi Molini (Petroio e Montalto), al vecchio ponte in pietra sull’Argomenna. Il percorso ha uno sviluppo complessivo di circa 18km, con circa 600m di dislivello in salita ed è percorribile a piedi in circa 5h30″.

 

• ANELLO DI MONTELORO •

DESCRIZIONE L’itinerario inizia nel cuore del paese delle Sieci. Partendo da Piazza Albizi il sentiero scorre in direzione del convento di Gricigliano, continua fino alla chiesa di Monteloro e all’ultimo tabernacolo di quest’anello.
Fra macchie e balze boscose il sentiero porta verso MolinO del Piano per poi ricongiungersi all’itinerario del GEO A ed arrivare alla Fattoria di Valiano. L’anello prosegue su un sentiero che ci porta all’abitato di Sieci in direzione del punto di partenza.

Scarica la carta
⬇︎

 

• IL SENTIERO DELLE BURRAIE •

DESCRIZIONE Il sentiero delle Burraie è un percorso escursionistico ad anello, segnato e attrezzato con tabelle informative ed aree di sosta, che consente di visitare quasi tutte le Burraie dell’ANPIL di Poggi Ripaghera, Santa Brigida e Valle dell’Inferno.
informazioni più dettagliate sulla omonima cartoguida*

 

• IL SENTIERO DELLA MEMORIA •

DESCRIZIONE Il Sentiero della Memoria, percorso escursionistico di traversata, che attraversa i luoghi degli eccidi avvenuti nell’ultimo conflitto mondiale nei comuni di Pontassieve, Pelago e Rufina, attraversa anche un territorio di notevole valore paesaggistico, storico e artistico.
informazioni più dettagliate sulla omonima cartoguida*

 

* ricordiamo che, chi volesse le cartoguide con la descrizione completa degli itinerari, può recarsi presso la nostra sede per riceverne gratuitamente una copia (salvo esaurimento scorte)